giovedì 4 gennaio 2018

BITCOIN E ALTRE CRIPTOVALUTE GRATIS, LOTTERIA GRATUITA. FREE BITCOIN

E' possibile ricevere BITCOIN e altre Cripto GRATIS?

SI, ma non vi aspettate di diventare miliardari

Esistono diversi siti dove è possibile ricevere frazioni di Criptovalute GRATIS i cosiddetti faucet.

Ma senza farla lunga passiamo ai fatti

Per quanto riguarda i Bitcoin consigliatissimo il link sotto:
Freebitcoin.in
ISCRIVITI ORA

Iscrizione GRATUITA così come GRATUITO l'utilizzo, ogni ora avete la possibilità di girare un ruota risolvendo un semplice captcha.
SEMPRE si vince da qualche frazione di BITCOIN fino al corrispettivo di 300 dollari in bitcoin; non c'è un minimo di acculo prima di poter spostare le proprie vincete sul proprio wallet

La parte migliore è la lotteria GRATUITA settimanale, alla quale si accede semplicemente facendo girare i rulli, ogni giro di rulli sono 2 biglietti GRATIS per la lotteria settimanale, biglietti che possono essere incrementati semplicemente trasformando, se lo si vuole, le proprie frazioni ottenute GRATIS in altri biglietti
Nella Lotteria GRATUITA settimanale i premi sono molto più interessanti e arrivano anche a superare 1 BITCOIN

Mettiamola così, ogni ora è come se avessi un gratta e vinci da grattare, solo che è GRATIS

Freebitcoin.in
ISCRIVITI ORA


di seguito arriveranno altre lotterie GRATUITE e altri ROLL GRATUITI per altre CRIPTO

sabato 31 gennaio 2015

16 NOVEMBRE 2011 - ITALIA SENZA GOVERNO - RICORDATE OGNI TANTO

3 anni - 2 mesi - 14 giorni

Questi sono i numeri che ci fanno vedere da quanto tempo il nostro paese è senza un governo eletto dal popolo.
Da quella data sono finiti i teatrini dei partiti ed hanno iniziato a mostrarci direttamente chi sono e di chi si preoccupano (solo di se stessi) per chi ancora non lo aveva capito..... il peggio è che qualcuno ancora è convinto che non sia così.

Siamo arrivati dopo Monti, e Letta ad avere un terzo premier senza governo eletto dal popolo Renzi.
Uno che al suo esordio sulla scena pubblica italiana esordi con tre frasi:
- Rottamazione..... a casa tutti quelli che hanno fatto due legislature (per chi non se lo ricordasse era il suo cavallo di battaglia alle primarie PD in cui fu boicottato dal suo stesso partito a favore di Bersani, e che ritirando il suo proclama fu poi eletto alle successive)
- Non voglio poltrone (e infatti gli hanno dato direttamente il seggiolone, e non mi pare che abbia rifiutato)
- Non sarò il premier dell'Italia se prima non sarò legittimato del popolo (se per lui il popolo italiano e quello del PD che lo ha votato alle primarie forse si doveva spiegare meglio, e non dite che alle europee hanno avuto il 40%, sapete tutti quanto contano, e non vi dimenticate neanche che non sarebbe stato disposto a dimettersi neanche se il PD avesse preso il 25%,  ma se vuoi essere legittimato dal popolo un affermazione del genere vuol dire che non avrebbe accettato neanche una delegittimazione, quindi la democrazia che tanto viene proclamata dove sta?)

Ricordate ogni tanto
Ricordate che la costituzione si può cambiare per modificare articoli sul lavoro
ma che i diritti, stipendi, vitalizi dei parlamentari non si possono toccare
Ricordate che si possono alzare dal 20 al 26% le tasse sulle rendite finanziarie, vale a dire ti aumento le tasse su quello che ti rende il risparmio che già proviene dalle tasse pagate sul tuo lavoro
ma che abbiamo votato l'abolizione delle province e sono ancora lì
Ricordate che l'IVA aumenterà anche se continuano a  dirvi di no, leggete bene le leggi fatte
ma i truffatori di tangentopoli sono ancora in circolazione e continuano a fare quello che facevano prima, ma perchè non sono in galera? la risposta è semplice ma non credo di poterla scrivere
Ricordate ogni tanto
Fatelo per voi stessi
e se ricordare non vi serve a niente, abbiate la cortesia di non aprire più bocca lamentandovi di come le istituzioni si comportano, fanno, disfano, tutto con il solo scopo di tutelari i prorpri personali interessi, se vi volete lamentare ci sono le piazze, c'è la rete, ci sono gli scioperi veri, non quelli del venerdì per fare il week-end lungo, il paese va bloccato finchè non capiscono che stanno là senza il voto di nessuno, poi si vota e dopo se ci sarà una maggioranza vera, vorrà dire che qualcuno a torto o ragione li ha eletti e avranno almeno la legittimazione di un popolo che magari non conterà nulla, magari darà il voto a qualcuno che lo deluderà, magari no, ma avrà quello che la costutuzione prevede, il VOTO!

Questa è una dittatura o meglio un oligarchia almeno da quello che la parola significa:
- L'oligarchia (dal greco oligoi (ὀλίγοι) = pochi e archè (ἀρχή) = potere, comando) è il sistema di governo imposto da un gruppo ristretto di persone ed è anche detto governo di pochi, i quali componenti politici hanno più un interesse proprio che quello generale dello Stato.

sabato 15 febbraio 2014

RENZI E LE TRE DICHIARAZIONI CHE TUTTI HANNO GIA' SCORDATO

1 - ROTTAMAZIONE - via tutti quelli che in parlamento hanno fatto 2 legislature
2 - NON VOGLIO POLTRONE
3 - NON VADO AL GOVERNO SENZA PASSARE DAL VOTO


mercoledì 22 gennaio 2014

DUE PREVISIONI ECONOMICHE

Due previsioni per maggio - giugno

EUR - USD cambio tra 1,25 e 1,20

Titolo MPS  valore inferiore a 0,150

Gratis per tutti

sabato 14 dicembre 2013

SCIOPERO DEL 9 DICEMBRE

Personalmente non ho aderito ma perchè?
Il 90% degli aventi diritto al voto, tra chi ha votato e si è astenuto ha dato il suo voto al PD, PDL, Scelta Civica, ossia ha votato le solite facce, che facevano le solite promesse e tutti sapevate a cosa andavate incontro.
Io dopo 10 anni che non votavo sono tornato a farlo perchè c'erano per la prima volta veramente facce e idee nuove, M5S, Giannino
Potrete avere tutti i dubbi che volete sul movimento e su Giannino ma non potete dire che sapevate a cosa sareste andati incontro, almeno c'era una possibilità di cambiamento, prima di giudicare avreste dovuto dare la possibilità di provare a cambiare.
Tanti si lamentano che il M5S non ha voluto (secondo loro) far nulla e governare con il PD, ma quelli che si lamentano lo fanno solo perchè hanno votato senza leggere minimamente i programmi elettorali, chiari, nei quali era ben specificato che non ci sarebbero state alleanze, che portano a compromessi, ma in caso di non poter governare direttamente sarebbe stata votata legge per legge.
Cosa hanno fatto non governando?
Si sono calati lo stipendio da parlamentari senza bisogno di una legge ma spontaneamente
Hanno rinunciato ai rimborsi elettorali senza bisogno di una lgge ma spontaneamente.

In fondo non servono leggi per tutto ma basta il buon senso e le cose si riescono a fare lo stesso.

Tornando allo sciopero, se qualcuno mi avesse impedito di proseguire per strada avrei chiamato le forze dell'ordine per passare, perchè chi ha votato come ha votato e quindi scegliendo questa situazione non mi può dire quello che devo fare o impedire di fare le mie scelte, ma si deve fare un bel esame di coscienza e basta.

In tutto questo nessuno parla di abbattere il costo dl canone RAI € 120 e passa a famiglia, al quale dobbiamo aggiungere il passivo che ogni anno la RAI porta a casa e noi dobbiamo coprire, quando privatizzare la Rai a pezzi, affittando le frequenze porterebbe ad un attivo per lo stato e ad un risparmio per le famiglie.
La lotta all'evasione...... si bella, ma le banche riconosciute come i più grandi evasori invece di essere condannati vengono aiutate, finanziamenti dalla comunità europea all'1% - finanziamenti che le banche non hanno reimmesso nell'economia reale, ma con i quali hanno comprato titoli di stato al 6 -7%, ossia con un attivo del 5%, il bello che quella percentuale lì la paghiamo noi, quindi dopo che evadono, giocano in leva, perdono, fanno sparire soldi, siamo anche costretti noi a pagare i loro debiti e se non viene fatto chi ha più di € 100.000 in un conto corrente dovrebbe anche aver paura di perdere i suoi soldi.

Le cose da fare per aggiustare questo paese e tanti altri sono tante, fattibili e pure semplici, ma ci sono entità superiori che non lo permetteranno mai e votando le stesse persone che sono strettamente legate con quelle entità questo DI SICURO non accadrà mai.

Ricordate che alle scorse elezioni il PD se avesse appoggiato Renzi avrebbe stravinto, ma non lo ha fatto perchè allora il cavallo di battaglia del sindaco di Firenze era la rottamazione dei politici ossia chi aveva fatto già due mandati a casa, non credo che questa volta vedrete questo totale rinnovamento, altrimenti non avrebbe avuto l'appoggio neanche questa volta.

Finiamo con i giornali e la Radio, perchè dei giornali e delle radio devono avere le sovvenzioni statali?
E più che altro come potete credere ad un' informazione che viene da giornali, Radio e Tv che vivono con i soldi dello stato, nessuno sputa nel piatto in cui mangia e se qualcuno lo volesse fare per coscienza state sicuri che non gli sarebbe permesso, quindi........
BASTA con soldi a giornali, Tv, Radio di partito provenienti dalle casse statali, perchè le casse statali sono le nostre tasche, l'informazione deve essere LIBERA, e una buona informazione state certi riuscirebbe a sopravvivere tranquillamente.

Sono tutte cose banali? forse ma dalle piccole cose, dai piccoli risparmi di uno stato si può migliorare e creare uno stato migliore, peccato che nessuno o quasi sembra intenzionato a volerlo fare.

Ultimo esempio:
un lavoratore autonomo con partità IVA.
fa una fattura di 1000 euro più iva, ossia 1.200 euro quando l'iva era al 20%
in un mese spende 400 euro di spesa, 300 euro di bollette, 300di spese che può detrarre più iva

recupera 60 euro di iva e l'imponibile va a 700
140 euro deve ridarli allo stato per l'iva
su quei 700 rimasti ci deve pagare le tasse perchè secondo lo stato sono il suo guadagno, ma come cazzo fa se li ha spesi per vivere?
non contando che su quei 700 che ha speso per vivere lo stato da chi li riscuote si prende il 22% di iva più le tasse

so che ho fatto un pò di casino ma ora semplifico
€ 100 di spesa
un autonomo che la fa oltre i 100 euro devo pagare altri 30 euro di tasse perchè lo stato lo considera il suo guadagno
chi vende deve rendere allo stato circa € 15 di iva più € 25 di tasse (tutte cifre circa)

la risultante è che un autonomo spende da un altro commercianre € 100
lo stato mette in tasca € 30 + 15 + 25. ossia € 70 e mi sono tenuto basso, molto basso.

Questo è quello che deve cambiare,  perchè una persona se vuole pagare le tasse non può spendere, e se non può spendere l'economia non può girare, se invece si potesse detrarre tutto, almeno per gli autonomi, le persone sarebbero ben più contente di comprare e pagare meno tasse che di pagare più tasse non avendo niente  cambio




mercoledì 7 agosto 2013

KABOBO INCAPACE PER I PERITI

vi riporto di seguito l'articolo di Anna Giorgi del Giorno.

Faccio una premessa, uno dei periti dell pool di spichiatri Massimo Picozzi, ha chiaramente affermato che le carte arriveranno per una valutazione a settembre.
Dunque la nostra Anna Giorgi o vede il futuro o ha troppa fiducia nelle sue fonti, fate le vostre considerazioni.

copio e incollo in caso decidessero di cancellare, metto anche il link se rimarrà attivo.
articolo

Kabobo incapace per i periti, i familiari delle vittime: "La peggiore pugnalata"

Il figlio di Masini: "Ma sa cosa è che mi fa più male? Pensare che fra qualche tempo quello potrebbe tornare libero"

 Milano, 26 luglio 2013 - «Rivivere quel senso di dolore così profondo, rivedermi davanti agli occhi le immagini terribili di quel giorno, è già molto difficile, pensare che Kabobo, l’assassino di mio padre, è incapace di intendere e volere e quindi potrebbe evitare il processo e magari potrebbe essere fuori presto è un’altra pugnalata, la più dolorosa». Andrea, il figlio di Ermanno Masini, parla con un misto di rabbia e di rassegnazione. Ma non la rassegnazione di chi ha smesso di combattere o di sperare in una giustizia diversa, solo con quella di chi quella frase “Kabobo è pazzo” se l’aspettava. Per il pool di periti psichiatri che hanno finito i lavori, ma non ancora depositato le carte, il picconatore è di fatto incapace di intendere e volere.
 Incapace di rispondere anche a ogni semplice domanda, incapace di porsi in relazione con chiunque e non parla una lingua comprensibile. È analfabeta, si esprime in una forma di dialetto ghanese sconosciuta e forse in parte inesistente, una lingua fatta di parole coniate da lui. Stando così le cose non potrebbe nemmeno entrare in un’aula di tribunale. Le uniche frasi sconnesse che ha pronunciato durante i colloqui, di fronte a chi era stato incaricato di scandagliare la sua mente contorta e malata sono quelle che da subito, durante i giorni dell’orrore, ha ripetuto come un mantra. «Sento le voci, sono cattive». Quale soluzione possibile?
 «Ma sa cosa è che mi fa più male — continua Masini — pensare che fra qualche tempo quello potrebbe tornare libero. Perché è vero che finirà comunque in un manicomio criminale, ma se poi li chiudono e fra qualche anno torna fuori? Lui ha ucciso tre persone e dopo le ha derubate. Orrore puro». «Certo che anche un italiano può impazzire - dice ancora - può ammazzare, ma quello, qui, non ci doveva essere. Non sono razzista, per me se uno straniero è regolare, lavora e rispetta le nostre regole va tutto bene. Ma uno come quello è andato in giro per anni indisturbato e ha commesso dei reati. Questo è un problema nazionale. Non siamo in grado di creare una rete di controllo appropriata. Non c’è uan rete sociale che consente una integrazione. Non è colpa di qualcuno in particolare, ma è colpa di tutti quelli che liquidano questo problema dicendo che siamo tutti fratelli. Sarebbe bello, ma in un mondo che non è questo. Io qui non ho fratelli».
La perizia dovrà decidere anche sull’eventuale pericolosità sociale del picconatore. Qualunque sarà l’esito definitivo resta il dolore devastante delle famiglie. Di chi deve imparare a vivere senza il padre, il figlio o l’amico. Di chi teme di ritrovarselo davanti. Una rabbia che straripa. Una ingiustizia troppo grande.
Anna Giorgi
anna.giorgi@ilgiorno.net